Ferrari 365 GTB/4 Daytona Ferrari 365 GTB/4 Daytona

Ferrari 365 GTB/4 “Daytona”: auto iconica dedicata a una vittoria storica

La Ferrari 365 GTB/4 Daytona è una delle auto più famose ed amate della tradizione del “cavallino rampante“. Questa superba coupé, il cui ciclo produttivo prese le mosse nel 1968, porta la firma di Leonardo Fioravanti, autore del suo stile per Pininfarina. Si caratterizza per il lungo cofano e la coda raccolta, ma nella vista laterale, come per magia, le proporzioni diventano perfettamente bilanciante: giochi di prestigio che solo ai migliori maestri possono riuscire.

La sua presentazione avvenne al Salone dell’Auto di Parigi del 1968. Non ci vuole molto a immaginare lo stupore suscitato nel pubblico. Daytona è un soprannome, dato al modello per celebrare la tripletta ottenuta dalla casa di Maranello nell’omonima 24 Ore statunitense del 1967. Nacque anche una declinazione spider, ma qui ci occupiamo della berlinetta, che si è fissata più dell’altra nella leggenda.

Giunta al posto della 275 GTB/4, la Ferrari 365 GTB/4 ne modernizzava i contenuti, spingendoli verso nuovi lidi prestazionali. Anche qui il motore V12 era dotato di 4 alberi a camme. Ecco il perché della cifra finale presente nella sigla. Questo cuore, accolto in un telaio a traliccio di tubi d’acciaio, aveva una cilindrata di 4.390 centimetri cubi. Lo alimentavano 6 carburatori doppio corpo.

Notevole la potenza massima, che si spingeva nel territorio dei 352 cavalli. Per gestirne la foga, il conducente si giovava del supporto di un cambio manuale a 5 rapporti, disposto al retrotreno, in blocco col differenziale, secondo lo schema transaxle. La velocità massima era nell’ordine dei 280 km/h.

La Ferrari 365 GTB/4 Daytona è una sinfonia per gli occhi e per l’anima. Questa creatura incarna l’essenza della potenza e della bellezza. Le sue linee sinuose sono come una poesia scolpita nel metallo. Sotto il lungo cofano anteriore sfodera la sua grinta un propulsore la cui energia si libera con sublimi melodie meccaniche. Ogni colpo sul pedale del gas è un’abbuffata di piacere.

L’abitacolo di questa vettura è come un santuario per gli amanti delle automobili: un luogo dove il fascino e la sportività si fondono in un abbraccio appassionato. La Daytona è un cavallo di razza, pronto a scatenarsi su qualsiasi asfalto. Questa creatura di Maranello è molto più di una macchina. È un’opera d’arte su ruote che incarna lo spirito della passione e dell’audacia italiana. Qui l’ingegneria, l’estetica e l’artigianato sono in perfetta sintonia. Chiunque abbia il privilegio di mettersi al volante di questa “rossa” sentirà un’emozione indescrivibile, una sensazione di libertà e potenza che rimarrà incisa nella memoria per sempre.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!