Daytona-SP3-Ferrari Daytona-SP3-Ferrari

Ferrari sfoggia tre splendide Daytona SP3 con “Carbonio a vista”

Ferrari dimostra di poter esprimere la sua creatività anche attraverso programmi speciali di personalizzazione. Nel caso del “Tailor Made”, si personalizzano i colori delle auto in maniera davvero audace. Tuttavia, quando la vernice standard non soddisfa le richieste dei più esigenti clienti di Maranello, la casa automobilistica italiana crea un’esclusiva finitura in fibra di carbonio chiamata “Carbonio a Vista”. Questa viene applicata su tre delle loro supercar Daytona SP3.

supercar Ferrari Daytona SP3

Le ultime creazioni seguono il concetto del “less is more”, quello che insegue l’essenzialità dello stile. Le splendide Ferrari V12 aspirate vengono lasciate quasi prive di rivestimento, esponendo una pellicola protettiva che mette in risalto la trama naturale della fibra di carbonio nera, con uno dei veicoli in un’elegante vernice blu. Ogni Daytona SP3 ha inoltre subito un trattamento speciale “Spazzolato” per esaltare ulteriormente la sua sinuosa carrozzeria.

La sfida principale con questa finitura è stata l’installazione senza soluzione di continuità dei “fogli” di carbonio. Il team di progettazione ha dovuto rivedere l’intero processo di assemblaggio dei pannelli della carrozzeria della Daytona SP3. La verniciatura bicolore creava delle piccole imperfezioni quando le lamine venivano unite. Grazie a uno studio accurato, è stata individuata la posizione migliore per evitare tali difetti.

Sotto il cofano, la Ferrari è alimentata da un potente motore V12 da 6,5 litri con una potenza di 829 cavalli. Ferrari ha mantenuto il tradizionale sistema di trazione posteriore, preferito dagli appassionati, e ha abbinato il motore a una trasmissione a doppia frizione a sette velocità. Grazie a ciò, la Daytona SP3 può raggiungere una velocità massima di 340 km/h e accelerare da 0 a 100 in soli 2,85 secondi.

supercar Ferrari Daytona SP3

Al momento, la finitura in fibra di carbonio “Carbonio a Vista” è offerta esclusivamente sulla Daytona SP3. Un vantaggio di questa opzione è la riduzione del peso che, secondo Ferrari, permette di raggiungere velocità ancora più elevate. Tuttavia, l’azienda ha ammesso che le prestazioni non sono la principale ispirazione per questa scelta. I fortunati proprietari di una delle 599 auto prodotte potranno anche optare per tonalità uniche che prendono il nome da pietre e metalli preziosi, come Rubino, Zaffiro, Malachite, Ambra, Oro e Ametista.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!