Fiat 600 Fiat 600

Fiat 600: dove viene realizzata e quanto costerà con l’ecobonus

La Fiat 600 è stata ufficialmente svelata, in tutte le sue caratteristiche. “Sorella maggiore” della 500, la nuova uscita era già stata mostrata in anteprima da alcuni scatti “rubati” sul set, durante il tipico trailer di lancio. La vettura si prefigge di andare incontro ai gusti e alle esigenze del pubblico odierno, anche in termini di impatto ambientale.

Difatti, entrambe le versioni – (600e)RED e La Prima – hanno motorizzazione elettrica. Che già ben conosciamo, essendo la stessa della Jeep Avenger, in grado di sprigionare una potenza di 115 kW (156 CV) e 260 Nm di coppia motrice massima. La batteria da 54 kWh consente una percorrenza di 400 km nel ciclo WLTP. Alla pari della cugina americana verrà prodotta presso lo stabilimento di Tychy, in Polonia, che negli ultimi anni ha trovato ampio ricorso.

Fiat 600: esterni, interni, motori del b-suv

Fiat 600

Sebbene lo stile richiami la Cinquina, la new entry gode comunque di una personalità unica, attenta ai moderni gusti degli acquirenti. Le linee risultano più definite, a rispecchiare una forte mascolinità, con gli inediti fari a LED e il badge 600 cromato che la distinguono ulteriormente. Per quanto riguarda i cerchi, invece, è possibile ordinarli fino alla dimensione di 18 pollici. I fini osservatori noteranno poi la raffigurazione della bandiera italiana lungo il paraurti posteriore, che ne sottolinea con orgoglio le origini.

Fiat 600

Dentro spicca la funzione di cromoterapia (una novità assoluta in una compatta): tra le otto luci ambiente e quelli adibiti all’ambiente radio, esistono 64 differenti modalità di configurazione. Le sedute sono in pelle sintetica color avorio con il monogramma Fiat dagli accenti turchesi e quello del conducente può contare sia sulla regolazione elettrica sia sulla funzione di massaggio posteriore.

Fiat 600

Tra le dotazioni di bordo, meritano una menzione particolare i sistemi ADAS di livello 2 quali l’Adaptive Cruise Control, l’Intelligent Speed Assist e la Blind Spot Detection. Gli ordini scattano oggi sia per l’edizione speciale sviluppata insieme all’associazione (RED) sia per la top di gamma La Prima, rispettivamente disponibili a partire da 35.950 e 40.950 euro.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!