Render Fiat Topolino sullo stile di Citroen Ami Render Fiat Topolino sullo stile di Citroen Ami

Fiat Topolino: arrivano le prime conferme ufficiali

Ingolosita dai numeri commerciali messi a segno dalle “cugine” Citroen Ami e Opel Rocks-e, anche la Casa automobilistica torinese potrebbe entrare nel segmento con il suo quadriciclo leggero, la Fiat Topolino. L’amministratore delegato del Lingotto, Olivier François, lo ha spiegato nel corso di un’intervista rilasciata al magazine Auto Express. Le dichiarazioni di François sono interessanti perché finora erano trapelate delle voci, mai sfociate in uscite dei portavoce ufficiali.

Fiat Topolino: il quadriciclo elettrico “ispirato” alle Citroen Ami e Opel Rocks-e

Render Fiat Topolino sullo stile di Citroen Ami

Il top dirigente ha confermato l’idea di introdurre sul mercato un quadriciclo elettrico. Gli eccellenti numeri raccolti da altri due marchi del gruppo Stellantis costituiscono uno sprono. Per seguirne le orme, il ceo ha parlato a quattr’occhi con i vertici sia Opel sia Citroen. A dispetto degli ottimi precedenti, il processo di fabbricazione porta con sé varie difficoltà.

Il centro stile avrà il compito di ricavare da un “Cubo” un modello appetibile, senza andare a incidere troppo sui costi. Lo schema aziendale deve mirare alla logica del profitto e solo una volta ottenute le giuste garanzie François concederà il via libera.

Render Fiat Topolino

Le stime di vendita dovranno permettere di superare il più possibile il break even point, ovvero il punto di pareggio. Di per sé il progetto è accattivante e i precedenti del conglomerato italo francese consentono di partire avvantaggiati. Le competenze accumulate nel genere, unite alla possibilità di mettere a segno delle economie di scala.

Rendering Fiat Topolino

Nei mesi a venire sapremo se davvero i piani andranno in porto e, nel caso, quale sarà il nome del veicolo. Allo stato attuale ci sono ottime possibilità che si chiamerà Fiat Topolino, richiamante gli illustri fasti del passato. Pur essendo un modello totalmente diverso dall’originale, la scelta rievocherebbe dei magnifici ricordi nei fan di lunga data, oggi nonni, desiderosi di fare un regalo ai nipoti. La vettura ha segnato un ventennio della compagnia, lanciato nel 1936 e ritirato nel 1955. La data di presentazione avverrà forse entro la fine del 2023.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!