Jaguar Land Rover Jaguar Land Rover

Jaguar Land Rover rallenta sull’elettrico: focus sulle Plug-in

Jaguar Land Rover ha annunciato di voler rallentare sul lancio di nuove auto elettriche rispetto a quanto affermato in passato.

Jaguar Land Rover ha ridefinito la propria strategia riguardante l’espansione della sua flotta di veicoli elettrici, optando per una decelerazione nel lancio dei nuovi modelli a batteria e intensificando il focus sui modelli PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle). Tale decisione si allinea alle tendenze di mercato attuali che indicano un calo nella domanda di veicoli puramente elettrici.

Jaguar Land Rover: meno auto elettriche in futuro per puntare sulle ibride Plug-in

Durante l’ultima comunicazione dei risultati finanziari, il CEO Adrian Mardell ha chiarito questa nuova direzione, evidenziando un’estensione dei cicli di sviluppo per i BEV di Jaguar Land Rover. L’obiettivo è di incrementare l’offerta di modelli ibridi plug-in, rispondendo così a un’adozione più vasta di questa tecnologia da parte dei consumatori.

Originariamente, nel 2021, Jaguar Land Rover aveva annunciato l’intenzione di lanciare sei nuovi modelli elettrici Land Rover entro il 2026. Questo piano è stato ora ridotto a quattro lanci, mantenendo però invariato il piano per due nuovi modelli elettrici di Jaguar. Questa revisione strategica non solo accomoda le attuali condizioni di mercato ma permette anche un’ulteriore raffinazione nello sviluppo dei veicoli elettrici in arrivo.

Jaguar Land Rover

“Siamo consapevoli di essere più cauti rispetto alle nostre previsioni di tre anni fa”, ha affermato Mardell. “Stiamo impiegando più tempo per garantire che i veicoli che porteremo sul mercato siano i migliori nella storia della nostra produzione.”

Parallelamente, l’azienda si impegna ad ampliare l’offerta di modelli PHEV, sfruttando la crescente domanda di questa categoria di veicoli, che ha sorpreso positivamente il gruppo per il suo successo di mercato.

È previsto il debutto nel 2024 del primo SUV elettrico Land Rover, anticipato da alcuni teaser, a cui seguirà una versione BEV della Range Rover Sport. Questi veicoli saranno basati sulla piattaforma MLA, mentre altri due modelli previsti utilizzeranno la piattaforma EMA, potenzialmente rappresentando le future versioni elettriche di Range Rover Evoque e Range Rover Velar. Circolano anche delle voci su una possibile variante elettrica del Defender entro il 2030.

Per quanto riguarda Jaguar, il 2025 vedrà il lancio di una GT elettrica di fascia alta basata sulla nuova piattaforma JEA (Jaguar Electrified Architecture), con un prezzo superiore alle 100.000 sterline, equivalente a circa 117.000 euro.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!