Lamborghini Lanzador Lamborghini Lanzador

Lamborghini non produrrà i motori delle sue supercar elettriche

In futuro i motori Lamborghini non saranno prodotti dalla casa italiana ma verranno forniti dal gruppo Volkswagen

Solo pochi giorni fa, Lamborghini ha presentato una nuova concept car, il crossover Lanzador, che nel 2028 diventerà il primo modello di serie del marchio con trazione elettrica. Tuttavia, si scopre che i suoi motori elettrici non saranno sviluppati dal produttore italiano di auto sportive, ma dalla casa madre, il Gruppo Volkswagen. In un’intervista con The Drive, il direttore tecnico della Lamborghini Ruven Mohr ha affermato che i motori elettrici delle future auto elettriche saranno prodotti dal gruppo Volkswagen.

I motori elettrici delle future Lamborghini saranno forniti da Volkswagen

Questo avverrà con l’obiettivo di ridurre i costi e non investire nello sviluppo di qualcosa che hanno già a disposizione gratuitamente, utilizzando motori già disponibili all’interno del Gruppo Volkswagen. Del resto le alternative non mancano. Basti pensare ai motori montati sulle Audi elettriche più potenti.

I motori elettrici del resto sono molto semplici da costruire e indipendentemente dalla loro potenza, creano la stessa sensazione di guida. Ecco perché Lamborghini punterà sull’integrazione di tecnologie innovative, come il torque vectoring. “L’approccio più corretto in questo caso è puntare su tecnologie in grado di cambiare il carattere di un’auto. Il sistema di torque vectoring offre esattamente queste possibilità. Con esso, l’auto diventa diversa, ed è esattamente ciò a cui puntiamo”, ha commentato Mohr.

Questo non è il primo caso di applicazione di tale strategia. La piattaforma su cui utilizza il supercrossover Lamborghini Urus è presa in prestito dal gruppo VW e su di essa vengono costruite auto come Audi Q8 e Porsche Cayenne. Lamborghini Urus utilizza anche gli stessi componenti di trasmissione, nonché un cambio automatico a 8 velocità e un V8 biturbo da 4,0 litri, anche se con accordature diverse.

Lamborghini Lanzador

A proposito delle future auto elettriche di Lamborghini, Rouven Mohr ha anche aggiunto che intende mantenere l’emozione dell’esperienza di guida attraverso il suono del motore. Chiaramente, il suono è una caratteristica fondamentale della maggior parte delle supercar, non solo delle Lamborghini, mentre come sappiamo le auto elettriche sono silenziose. Per quanto riguarda il suono dei futuri veicoli elettrici della casa italiana, Mohr ha dichiarato a The Drive che il team “sta lavorando nella direzione di essere il meno artificiale possibile”, arrivando al punto di dire che “non potrà essere accettato dalla sua azienda” un rumore completamente sintetico.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!