Posteriore Hyundai Ioniq 6 Posteriore Hyundai Ioniq 6

L’incubo della Tesla Model 3 e della BMW i4 è sudcoreana, costa poco e si ricarica molto velocemente

A metà strada per dimensioni tra la Tesla Model 3 e la Mercedes EQE, la nuova Hyundai Ioniq 6 promette di essere un’auto per ogni evenienza. Il costo è più in linea con la vettura dell’azienda californiana, diretta e fondata da Elon Musk; d’altro canto, sotto il piano estetico i designer hanno cercato di conferirle un fascino unico.

Reduci dall’ottimo lavoro compiuto con la Ioniq 5, gli uomini della Casa automobilistica sudcoreana tentano di ripetersi. Il modello in questione rientra nel comparto delle berline a trazione elettrica. Negli ultimi anni il genere ha perso un po’ di importanza sul mercato, ma in tempi recenti sembra aver ritrovato nuova linfa vitale.

Hyundai Ioniq 6: attacco a Tesla e BMW

Posteriore Hyundai Ioniq 6

Ciò soprattutto nel comparto dell’alimentazione a zero emissioni, poiché, dopo una serie di approfonditi test delle squadre di ricerca, è emerso una maggiore aerodinamicità, rispetto ai suv. Ne deriva un minor consumo di energia e, di riflesso, un’autonomia superiore, la maggiore sfida affrontata dagli operatori automotive.

In una serie di sondaggi svolti a livello internazionale, i conducenti hanno confermato il timore di restare a piedi, traditi dalla batteria. Date le difficoltà connaturate negli sport utility, comunque ancora oggi padroni delle concessionarie, i Costruttori hanno tentato di ridare appetibilità alle berline.

Hyundai Ioniq 6 frontale

Le linee slanciate e sinuose conferiscono alla Hyundai Ioniq 6 un invitante colpo d’occhio. Qualità estetica abbinata alle ottime soluzioni sul piano funzionale. A bordo è un piacere salirci, malgrado lo spazio per i piedi sia ridotto al minimo. In qualche modo occorreva scendere a compromessi, in cambio di un aspetto filante, alla luce dell’accumulatore da inserire sotto il pavimento. Comunque, ciò inizia a diventare un problema soltanto nel caso di occupanti piuttosto alti.

Qualora così non fosse, ce ne si accorgerà a fatica, dato l’ampio spazio complessivamente garantito. Dotata di trazione anteriore, la Hyundai Ioniq 6 vanta delle buone performance – eroga 325 CV e 605 Nm di coppia motrice massima – e consumi ridotti.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!