Lotec C1000 Lotec C1000

Lotec C1000: in vendita il “mostro” da 1000 cavalli

La Lotec C1000 torna sul mercato. Questa vettura, dal look esotico, un tempo segnava i riferimenti prestazionali della specie. Nacque in Germania ed era equipaggiata con un motore V8 Mercedes, da 5.6 litri di cilindrata, che metteva sul piatto 1000 cavalli di potenza e 980 Nm di coppia. Quando fece il suo debutto in società, non c’era nulla di simile in giro. La sua forza brutale era resa possibile dalla doppia sovralimentazione, ottenuta con due turbine Garrett.

Il peso, grazie all’esteso impiego di materiali nobili, non superava i 1080 chilogrammi a secco. Facile intuire il tenore prestazionale, solo in parte documentato dall’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3.2 secondi e da 0 a 200 km/h in circa 8 secondi. Roba da hypercar dei nostri giorni. Incredibile, poi, la velocità massima, pari a ben 431 km/h.

L’incarico di costruirla giunse a Lotec nel 1990, da un ricco magnate arabo del petrolio, desideroso di possedere l’auto sportiva più veloce omologata per l’uso stradale. Il veicolo fu consegnato nel 1995, dopo un cospicuo esborso. Ora, come dicevamo, questa fuoriserie torna in vendita, per la gioia di qualche collezionista, desideroso di mettere in garage un altro prodotto esclusivo, in grado di arricchire la raccolta personale. Si tratta di un esemplare unico o, come si direbbe oggi, di una one-off.

Pochi conoscono la Lotec C1000, ma nei suoi anni la supercar tedesca fece un certo scalpore. Nessun dubbio sul fatto che sia qualcosa di speciale. Ora questa belva esotica cerca una nuova casa. La factory cui si deve la sua nascita costruiva delle auto da corsa di Gruppo 6 e Gruppo C. Inoltre eseguiva dei tuning su alcune prestigiose sportive del tempo. Ovvio che per un mezzo del genere furono fatte delle scelte al top, anche sul telaio, plasmato in fibra di carbonio, come i leggeri pannelli della carrozzeria.

L’immensa energia veniva inviata alle ruote posteriori con il supporto di un cambio a 5 marce Hewland. Non ci vuole molto a capire come ci volesse mestiere per gestire con sicurezza l’esuberanza di un mostro del genere. Pare che per assicurarsi quest’auto, il petroliere spese negli anni novanta qualcosa come 3,4 milioni di dollari. Ora la Lotec C1000 si appresta ad essere venduta da Curated, un salonista di Miami che si occupa di supercar pazzesche. L’esemplare ha percorso solo 2.576 miglia (4.145 km).

Fonte | Carscoops

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!