BMW M2 Competition Manhart BMW M2 Competition Manhart

Manhart svela la “sua” BMW M2 Competition da 700 CV

Manhart ha recentemente messo le mani su una BMW M2 Competition, dando vita alla spettacolare Manhart MH2 700. Dopo aver svelato la Ford Bronco da 421 CV, il tuner tedesco ha lavorato su una M2 Competition, non solo sotto l’aspetto tecnico ma anche estetico, conferendo alla vettura un look aggressivo in linea con le sue incredibili capacità prestazionali.

La BMW M2 Competition diventa più potente del 75% grazie a Manhart

Il cuore di questa trasformazione risiede nell’aumento significativo della potenza, con un impressionante incremento del 75% rispetto al modello “di serie”, raggiungendo una coppia massima di 815 Nm. Il motore S55 biturbo a sei cilindri in linea da 3 litri ha subito una serie di miglioramenti, tra cui un upgrade turbo Manhart, un intercooler e un sistema di raffreddamento d’acqua di prima classe marchiato CSF. Inoltre, è stata integrata una presa d’aria in carbonio ARMAspeed e un notevole potenziamento del motore, che può raggiungere addirittura la strabiliante cifra di 1.200 CV.

Un elemento distintivo di questa MH2 700 è l’impianto di scarico in acciaio inox Manhart, caratterizzato da quattro terminali neri opachi da 100 mm. Questo sistema si combina con downpipes Manhart Race e tubi di ricambio Manhart OPF Delete in acciaio inox con catalizzatori a 300 celle. È fondamentale notare che queste componenti sono destinate esclusivamente all’uso in ambito di esportazione, in quanto non possiedono l’approvazione TÜV.

Sotto il cofano, la MH2 700 è equipaggiata con un mozzo Manhart, una frizione potenziata e un differenziale Drexler. Le sospensioni sono state migliorate grazie all’installazione di un assetto con molle regolabili Manhart V3 Clubsport by KW. L’impianto frenante è altrettanto impressionante, con pinze a sei pistoncini provenienti dalla M4 GT4 F82 all’anteriore, abbinate a dischi da 395×34 mm, mentre al posteriore sono state montate pinze a quattro pistoncini su dischi da 380×30 mm. Inoltre, è disponibile una versione dell’impianto frenante realizzata in carbo-ceramica.

Oltre alle modifiche tecniche, questa BMW M2 Competition elaborata da Manhart sfoggia anche dettagli estetici sorprendenti. Tra questi spiccano i cerchi Manhart Concave One nero opaco, le misure degli pneumatici e l’utilizzo di componenti in fibra di carbonio, come l’ala posteriore Clubsport e lo spoiler anteriore. L’estetica esterna viene completata da aggiunte laterali, uno spoiler posteriore e un diffusore in fibra di carbonio.

All’interno dell’abitacolo della Manhart MH2 700 ci sono sedili Recaro Sportster CS, un roll-bar Manhart Clubsport e una serie di dettagli che richiamano il colore verde menta.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!