Porsche Cayenne S E-Hybrid Porsche Cayenne S E-Hybrid

Nasce la Porsche Cayenne S E-Hybrid: anello intermedio del SUV elettrificato

Nel quadro della diversificazione dell’offerta, si allarga la gamma ibrida della Porsche Cayenne. Il noto SUV, che ha sdoganato il marchio di Stoccarda verso nuovi lidi di mercato, è oggi un prodotto maturo, di consolidata reputazione. La casa tedesca, impegnata nell’elettrificazione della line-up produttiva, presenta ora il terzo modello plug-in di questa famiglia, completamente rinnovata da poco. Si tratta della nuova Porsche Cayenne S E-Hybrid, che promette un fine bilanciamento fra dinamica di guida, comfort ed efficienza.

L’allestimento di fresco conio va a posizionarsi tra la Cayenne E-Hybrid e la Cayenne Turbo E-Hybrid. Concentrandosi su un sottile equilibrio tra usabilità quotidiana e prestazioni, la S E-Hybrid è un’aggiunta adatta a coprire ancora meglio il ventaglio dell’offerta. Sarà disponibile nelle varianti di carrozzeria SUV e SUV Coupé, per soddisfare le diverse esigenze della clientela.

La tecnologia ibrida della Porsche Cayenne attuale, frutto di una completa revisione eseguita all’inizio dell’anno, offre anche nella variante di cui ci stiamo occupando un’autonomia elettrica ulteriormente migliorata e tempi di ricarica brevi grazie alla gestione intelligente dell’energia. Nella Porsche Cayenne S E-Hybrid la spinta fa capo a un motore turbo V6 da tre litri con 353 cavalli, abbinato a un cuore elettrico da 176 cavalli, per una potenza combinata di 519 cavalli e una coppia massima di sistema di 750 Nm. L’elevato potenziale di rendimento si riflette nelle prestazioni di guida.

Il SUV tedesco, in questa veste, accelera da 0 a 100 in 4,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 263 km/h. La presenza di sospensioni pneumatiche adattive contribuisce a migliorare il quadro dinamico e ad assicurare un maggiore comfort di guida. Grazie alla qualità ingegneristica del lavoro svolto, lo spettro operativo è particolarmente ampio, passando dalla morbidezza urbana alla precisione chirurgica richiesta quando si cerca una guida più sportiva.

L’autonomia puramente elettrica (EAER City) si spinge fino a 90 chilometri e consente di effettuare la maggior parte della guida quotidiana senza emissioni locali. Porsche rende possibile questa autonomia con una capacità della batteria di 25,9 kWh. Il nuovo caricabatterie di bordo rifornisce completamente la Cayenne S E-Hybrid in meno di due ore e mezza utilizzando una fonte di alimentazione adeguata con una capacità di carica fino a 11 kW. Esteticamente si nota la presenza di specifici cerchi da 20 pollici e di un impianto di scarico con due terminali doppi in acciaio inox spazzolato. Come optional sono disponibili i nuovi e innovativi fari LED Matrix HD.

Porsche Cayenne S E-Hybrid

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!