Seat Seat

Seat sta preparando una city car elettrica low cost

Seat al lavoro su una city car elettrica low cost che deriverebbe dalla Volkswagen ID.1

Nonostante le precedenti dichiarazioni del presidente della Seat Thomas Schäfer indicassero uno spostamento verso la Cupra come marchio di punta, sembra che Seat si stia preparando per una city car elettrica entry-level basata sulla prossima Volkswagen ID.1. Marcus Gossen, responsabile di Seat e Cupra Britain, ha sottolineato ad Autocar l’impegno del marchio nella crescita, confermando che Seat introdurrà un nuovo modello entro i prossimi cinque anni.

Seat al lavoro su una city car elettrica low cost che deriverebbe dalla Volkswagen ID.1

La direzione strategica è in linea con gli sforzi del Gruppo Volkswagen volti a esplorare ruoli alternativi per Seat mentre si evolve oltre la sua gamma attuale. La prospettiva di una versione economica con badge Seat della Volkswagen ID.1 è una grande promessa per i consumatori che cercano punti di ingresso convenienti nel mercato dei veicoli elettrici.

Con un design in stile Mii, la nuova city car elettrica di Seat mira a riempire il vuoto lasciato dal suo predecessore. Questa mossa è in linea con la visione di Seat di offrire le auto più convenienti all’interno dello stabile gruppo Volkswagen. Nel frattempo, Cupra è pronta a presentare il proprio modello entry-level, il Raval, basato sulla più grande Volkswagen ID.2.

Inoltre, Seat prevede di prolungare la vita dei suoi modelli esistenti attraverso aggiornamenti e restyling, consentendo loro di rimanere competitivi e in linea con l’impegno del marchio verso l’accessibilità economica.

seat

La Leon, seguendo le orme della sua controparte Volkswagen Golf, è pronta per un totale rinnovamento tecnologico ed estetico. Nel frattempo, anche la Ateca, sul mercato da quasi otto anni, è pronta per un aggiornamento. Con la domanda dei consumatori per la Ibiza che supera l’offerta, Gossen si aspetta una crescita delle vendite sia per la Seat che per la Cupra il prossimo anno, ha detto in un’intervista con la britannica Autocar, tra gli altri. Vedremo dunque quali altre notizie arriveranno a proposito di questa novità molto interessante che dunque sembra allungare la vita del brand spagnolo ancora per diversi anni.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!