Stellantis Cassino Stellantis Cassino

Stellantis Cassino: stop di 40 giorni per introdurre la nuova STLA Large

Per implementare la nuova piattaforma STLA Large Stellantis chiude Cassino per 40 giorni

Stellantis chiuderà per più di un mese il suo stabilimento di Cassino nel Lazio. La notizia è stata data ai lavoratori di Cassino Plant tramite sms, comunicando che l’ultimo giorno di lavoro sarà oggi 30 novembre e che la riapertura del sito produttivo avverrà l’anno prossimo, giorno 8 gennaio. Potrebbe sembrare una brutta notizia per il futuro dello stabilimento cassinate, ma in realtà non è così.

Per implementare la nuova piattaforma STLA Large Stellantis chiude Cassino per 40 giorni

Stellantis chiuderà per più di un mese, una decisione che i sindacati aspettavano, come ha confermato Mirko Marsella, segretario provinciale della FIM Cisl di Frosinone. In questo periodo il gruppo automobilistico sostituirà la vecchia linea della piattaforma Giorgio con la nuova linea per la STLA Large, che servirà per costruire i Suv e le berline elettriche di segmento premium. Questi lavori erano già stati fatti in parte nei mesi scorsi. Quando i lavori saranno finiti la produzione ripartirà e Cassino produrrà le prime unità di Maserati Grecale Folgore da inizio anno. La nuova linea avrà una capacità inferiore: può fare al massimo 175 unità ogni turno.

La linea si riattiverà l’otto gennaio prossimo, mentre la produzione ricomincerà l’undici gennaio prossimo. In questo periodo i lavoratori avranno, a seconda della loro situazione, cassa integrazione, permessi o ferie, per garantire comunque il raggiungimento degli obiettivi salariali di fine anno. I lavoratori delle presse lavoreranno fino al 22 dicembre e poi riprenderanno l’otto gennaio. I lavoratori delle plastiche collegate al montaggio si fermeranno il 30 novembre.

Alfa Romeo Stelvio Cassino
Alfa Romeo Stelvio Cassino

Per quanto riguarda le auto che saranno prodotte presso lo stabilimento Stellantis di Cassino su piattaforma STLA Large al momento non ci sono notizie certe a parte ovviamente Maserati Grecale Folgore. Sembra però abbastanza sicuro che si tratterà delle nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio alle quali potrebbe essere aggiunto un ulteriore modello. Forse si tratterà del famoso E-SUV confermato dallo stesso CEO del Biscione Imparato che potrebbe arrivare nel corso del 2027.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!