Tesla Cybertruck Tesla Cybertruck

Tesla Cybertruck: i clienti non potranno rivenderlo per un anno

Tesla non permetterà ai clienti di vendere il Cybertruck per almeno un anno dopo la consegna. Svelato il motivo nel contratto di vendita.

L’appuntamento tanto atteso per la consegna dei primi esemplari del Tesla Cybertruck si avvicina, con l’evento programmato per il 30 novembre. In questa occasione, saranno rivelate tutte le informazioni riguardanti il pickup elettrico che ha monopolizzato l’attenzione negli ultimi mesi. Un dettaglio degno di nota nel contratto di acquisto è una clausola molto insolita: i futuri proprietari del Cybertruck saranno vincolati a tenersi il veicolo per almeno un anno, con l’espresso divieto di rivenderlo.

Tesla non permetterà ai clienti di rivendere il Cybertruck per un anno dopo la consegna

Tesla Cybertruck Performance

All’interno del contratto di vendita, Tesla ha introdotto specifici termini e condizioni per il Cybertruck, sottolineando la sua disponibilità in quantità limitata. Di conseguenza, i clienti non avranno il permesso di mettere in vendita il proprio veicolo prima di un anno dalla data di consegna. L’eccezione a questa regola è rappresentata dalla possibilità di inviare una richiesta a Tesla, che valuterà attentamente le motivazioni presentate e risponderà con un consenso scritto in caso di approvazione. In caso di risposta negativa, si dovrà attendere un anno dalla data di consegna.

Quali sarebbero le conseguenze nel caso in cui un cliente decidesse di vendere il Cybertruck prima dell’anno prescritto senza l’approvazione di Tesla? Il contratto prevede una multa significativa, oltre a ulteriori misure. È chiaramente specificato che Tesla ha il diritto di richiedere un provvedimento giudiziario per impedire il trasferimento della proprietà del veicolo o chiedere una compensazione danni pari a 50.000 dollari o al valore equivalente alla vendita o al trasferimento, a seconda di quale sia maggiore.

In aggiunta, la casa automobilistica guidata da Elon Musk potrebbe negare la vendita di futuri veicoli ai clienti che violano tali termini contrattuali. Questa decisione è motivata dalla volontà di evitare speculazioni da parte dei primi acquirenti, che potrebbero cercare di vendere il Cybertruck usato a prezzi inflazionati, approfittando dell’attesa prolungata per questo ambito pickup elettrico.

In attesa di scoprirne di più, il pickup elettrico, dopo averlo visto in versione total black e con evidenti problemi di design, è stato esposto a New York in quello che sembra un perfetto esemplare.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!