Volvo Volvo

Volvo non ha fretta di abbandonare i modelli a combustione

Volvo continuerà a investire risorse nella sua attuale gamma di motori, aggiornando sia le unità a benzina che quelle ibride entro la fine del decennio

Volvo è stata una delle prime case automobilistiche ad annunciare il passaggio ai veicoli completamente elettrici. Tuttavia, il marchio svedese continuerà a investire risorse nella sua attuale gamma di motori, aggiornando sia le unità a benzina che quelle ibride entro la fine del decennio, riferisce Auto Express.

Volvo continuerà a investire risorse nella sua attuale gamma di motori, aggiornando sia le unità a benzina che quelle ibride

Ciò significa che modelli come Volvo XC90, S90 e V60 potranno rimanere in vendita per altri sei anni. Questa strategia però non impedirà all’azienda di avere una gamma completa di modelli elettrici entro il 2030. Un ruolo chiave in questo lo giocherà l’EX90, un grande SUV alimentato solo da energia elettrica, la cui produzione inizierà nello stabilimento Volvo nella Carolina del Sud entro la fine dell’anno.

Il direttore operativo del marchio per il Nord America, Björn Anwall, ha detto che la sua azienda prevede di vendere più modelli XC90 nelle regioni centrali degli Stati Uniti, mentre l’EX90 dovrebbe essere richiesto soprattutto sulla costa occidentale.  Ciò non sorprende, poiché la California è leader nella domanda di veicoli elettrici, con i funzionari statali che pianificano di porre fine alle vendite di auto a benzina nel 2035.

Annwall ha sottolineato che Volvo sta gestendo la transizione verso l’elettrificazione considerando i tempi diversi in tutto il mondo. La gamma equilibrata della casa automobilistica, che include modelli come l’EX90 e l’XC90, consente di adattarsi alle preferenze e alle esigenze specifiche di mercati differenti. Ad esempio, l’EX90 potrebbe avere una maggiore domanda nel Nord Europa, mentre l’XC90 potrebbe essere più richiesto nell’Europa dell’Est, garantendo una distribuzione adeguata basata sulle preferenze regionali e le fasi della transizione verso veicoli elettrici.

Volvo EX30 Everlast Sport

Tutto ciò conferma la strategia di Volvo di puntare alle preferenze del mercato piuttosto che raddoppiare gli investimenti sui veicoli elettrici. Del resto l’azienda americana GM ha provato sulla sua pelle quanto siano difficili da vendere i veicoli elettrici in alcune aree del mondo. Il produttore con sede nel Michigan sta ora abbandonando il suo programma di veicoli elettrici per concentrarsi sugli ibridi plug-in.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!