Apple Car Apple Car

Apple Car slitta al 2028 e sarà meno rivoluzionaria del previsto

Secondo alcune voci la Apple Car è stata rimandata al 2028 e non sarà così rivoluzionaria come l’azienda aveva comunicato.

Il progetto Apple Car, noto anche come Project Titan, ha suscitato grande curiosità nel settore automobilistico. Negli ultimi giorni un rapporto di Bloomberg ha fornito alcuni aggiornamenti a riguardo, scrivendo che Apple sta ridimensionando le sue ambizioni iniziali per concentrarsi su un veicolo elettrico più realizzabile.

Originariamente Apple mirava a realizzare un’auto con capacità di guida autonoma molto avanzate. L’idea era creare un veicolo che potesse operare senza intervento umano su gran parte delle autostrade americane, una visione audace paragonabile alle funzionalità offerte da sistemi come il Super Cruise di General Motors o il BlueCruise di Ford. Tuttavia, il progetto ha subito una svolta: ora l’obiettivo è un’auto con sistema di assistenza alla guida di Livello 2+. Questo significa che, pur essendo avanzata, la vettura richiederà che il conducente mantenga le mani sul volante e l’attenzione sulla strada.

Apple Car, l’azienda cambia il progetto: ecco quando arriverà sul mercato

Apple Car

Nonostante questi cambiamenti, il progetto non è stato accantonato. Cupertino continua a lavorare sull’Apple Car, nonostante diverse sfide come ritardi e modifiche. La decisione di optare per un modello con un sistema di assistenza alla guida più semplice è percepita come un passo indietro pur di entrare nel settore, piuttosto che creare qualcosa di davvero innovativo come inizialmente l’azienda ambiva. Arrivati a questo punto o Apple lancerà questo progetto sul mercato, oppure potrebbe dover riconsiderare seriamente il suo futuro in questo settore. Ciò che è certo è che al brand non mancano le risorse per un passo di questo tipo.

Per quanto riguarda il lancio, l’ultimo rapporto parla del 2028, posticipando quindi le precedenti previsioni degli analisti. Questa nuova timeline riflette le sfide incontrate nello sviluppo del veicolo, che, fino ad ora, non ha ancora raggiunto la fase di prototipo formale. Per quanto riguarda lo sviluppo tecnologico, Apple ha investito anni nella ricerca e nella progettazione di propulsori, hardware e software per la guida autonoma, nonché nell’ideazione degli interni ed esterni del veicolo. La nuova strategia, adottata dopo una serie di riunioni che hanno coinvolto il consiglio di amministrazione di Apple, il capo del progetto Kevin Lynch e l’amministratore delegato Tim Cook, punta a rendere il progetto più fattibile.

Insomma, la Apple Car potrebbe anche non vedere mai la luce, dato che ad oggi non esiste ancora un prototipo reale, ma è evidente che Apple sta facendo passi importanti per entrare nel mercato automobilistico. Resta da vedere se e quando il colosso della tecnologia numero uno al mondo sarà in grado di fare il suo ingresso in questo settore. Nel frattempo, la concorrenza cinese come Huawei e Xiaomi hanno presentato poco fa i primi modelli elettrici che arriveranno sul mercato.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!