BYD Seal 06 BYD Seal 06

BYD Seal 06: svelati i primi dettagli della nuova berlina ibrida plug-in

Dalla Cina arrivano i primi dettagli della BYD Seal 06, nuova berlina ibrida plug-in pronta a sbarcare nel mercato cinese.

BYD sta intensificando gli sforzi per espandere la propria offerta di veicoli, annunciando l’imminente lancio sul mercato cinese della BYD Seal 06, una berlina ibrida plug-in. Le specifiche tecniche di questo modello e le prime fotografie sono apparse sul portale del Ministero dell’Industria e dell’Information Technology cinese (MIIT), canale dove vengono archiviati i modelli che ottengono l’omologazione destinati al mercato cinese.

BYD Seal 06: i primi dettagli della nuova berlina ibrida plug-in

BYD Seal 06

La Seal 06 misura 4,83 metri di lunghezza, 1,87 metri di larghezza e 1,49 metri di altezza, con un passo di 2,79 metri. Il peso a vuoto varia tra 1.660 e 1.775 kg a seconda della configurazione scelta. Le prime immagini rivelano che la berlina condivide numerosi tratti stilistici con altri recenti modelli della serie Seal.

Sul fronte tecnico la Seal 06 è equipaggiata con un motore a benzina da 1,5 litri e 74 kW, accoppiato a un motore elettrico da 120 o 160 kW. Entrambe le varianti raggiungono una velocità massima di 180 km/h e si avvalgono di batterie BYD al litio ferro fosfato (LFP) le cui capacità, nonostante non siano state specificate dal MIIT, sono stimate intorno ai 10 e 16 kWh. Questo permette un’autonomia di 60 e 90 km rispettivamente, secondo il ciclo di omologazione cinese CLTC.

BYD Seal 06

I dettagli sui prezzi sono ancora da definire, ma ulteriori informazioni arriveranno con l’avvicinarsi della data di lancio. Questo modello si posizionerà al di sotto delle attuali Seal e Seal DM-i nella gamma di BYD. Inizialmente lanciata come puramente elettrica, la BYD Seal è evoluta in una gamma completa di veicoli, testimoniando l’ambizione della casa automobilistica cinese di continuare a innovare e diversificare la propria offerta.

Tuttavia, questa rapida espansione solleva interrogativi sulla potenziale cannibalizzazione di mercato tra i vari modelli, una sfida che il costruttore dovrà affrontare con attenzione per mantenere la propria competitività nel 2024 e oltre. BYD sta lavorando alla sua espansione anche in Europa, con la costruzione di un nuovo stabilimento in Ungheria dove verranno prodotti alcuni modelli destinati al mercato europeo.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!