Lamborghini SC63 Lamborghini SC63

Lamborghini SC63: l’Hypercar del “toro” per Le Mans

La Lamborghini SC63 è l’Hypercar con cui la casa di Sant’Agata Bolognese affronterà le insidie del FIA World Endurance Championship e dell’IMSA WeatherTech Sportscar Championship 2024. Il prototipo del “toro”, portato al debutto al Goodwood Festival of Speed, cercherà di emergere tra la qualificata concorrenza della categoria LMDh. Un impresa non certo facile, ma l’impegno e la dotazione tecnica per fare bene ci sono.

Fra gli impegni in pista da sostenere, anche la mitica 24 Ore di Le Mans, gara regina dell’universo endurance che, da sola, vale un’intera stagione. Per schierare le vetture nelle due serie del motorsport prima menzionate, il costruttore italiano ha scelto come partner il team Iron Lynx. I piloti saranno di primo piano, con esperienza in Formula 1 e nei principali campionati di durata.

La Lamborghini SC63 è la vettura racing più avanzata mai progettata dal marchio del “toro” ed è un manifesto delle sue capacità tecnologiche. Il modello porta la Squadra Corse ufficiale ai massimi livelli del motorsport, per scrivere un passo molto importante verso il futuro, come sottolinea il Chairman e CEO Stephan Winkelmann.

Il sistema propulsivo ibrido, che nel complesso sviluppa 680 cavalli di potenza massima (come da regolamento), ha la sua anima principale nel motore endotermico V8 biturbo da 3.8 litri appositamente sviluppato dagli ingegneri per questa vettura. Si caratterizza per la configurazione “cold V”, coi turbo montati all’esterno delle due bancate: una soluzione che migliora il raffreddamento e che abbassa il baricentro.

Lamborghini SC63

I progettisti della Lamborghini SC63 hanno lavorato per ottimizzare gli elementi imposti dal regolamento, ottenendo massima efficacia e performance. Per lo sviluppo del telaio in carbonio, la casa di Sant’Agata Bolognese ha scelto un partner d’eccezione: l’azienda francese Ligier.

Del pacchetto fanno parte le sospensioni anteriori di tipo push rod, montate direttamente sulla monoscocca, per raggiungere una distribuzione delle masse ottimale, il miglior controllo su beccheggio e rollio e la massima facilità di regolazione. Molte le attenzioni riservate all’impianto frenante, con un sofisticato sistema di raffreddamento di pinze e dischi.

Nello stile della carrozzeria, orientato agli aspetti funzionali, si coglie la presenza di inconfondibili elementi espressivi del design contemporaneo Lamborghini, a partire dalle iconiche luci a forma di Y nella parte anteriore e posteriore, come sulla Revuelto.

Lamborghini SC63
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!