Lancia Aurelia B24 Spider Lancia Aurelia B24 Spider

Lancia Aurelia B24: una regina di bellezza da Dolce Vita

Ci sono auto che si fissano per sempre nel cuore. La Lancia Aurelia B24 è fra queste.

La Lancia Aurelia B24 è una delle auto più belle del marchio torinese. È pure una delle scoperte di maggior fascino in assoluto. Il suo ciclo produttivo prese forma dal 1955 al 1958. In totale il modello nacque in meno di 800 esemplari. Nelle linee della sua carrozzeria di legge l’arte creativa di Pininfarina, che ne firmò il design. Incredibile la sensualità dei suoi volumi.

Questa è un’auto di straordinaria classe, con un’armonia dei tratti e delle proporzioni davvero difficile da riscontrare in altri prodotti a quattro ruote. La Lancia Aurelia B24 fu grande protagonista del film “Il Sorpasso“, dove era la compagna d’avventura del grande Vittorio Gassman. Quella presenza in una pellicola della settima arte concorse all’affermazione del modello nell’immaginario collettivo.

Auto ideale per la Dolce Vita, la scoperta torinese fu lanciata prima in versione Spider e poi in versione Convertibile. Tre le serie in cui mise a frutto il suo cammino commerciale. La presentazione del primo esemplare in pubblico avvenne al Salone di Bruxelles, il 15 gennaio del 1955. Fra le sue note stilistiche, il parabrezza avvolgente. Apparentemente un dettaglio, ma in realtà una parte integrante della sua purezza espressiva.

Lancia Aurelia B24 Convertibile
Foto Lancia

Anche le pinne posteriori, appena accennate, si inseriscono con leggiadria nella tela compositiva generale. Nulla è fuori posto: l’equilibrio estetico è impeccabile. Ad animarne le danze provvede un motore V6 da 2451 centimetri cubi di cilindrata, disposto in posizione anteriore. La potenza si avvicina ai 120 cavalli: quanto basta per vivere gradevoli emozioni en plein air. Si spinge oltre la soglia dei 180 km/h la punta velocistica.

Dicevamo che la Lancia Aurelia B24 sbocciò in tre serie. La seconda fu prodotta dal mese di luglio del 1956, con la denominazione Convertibile. In questa veste perse lo splendido parabrezza superpanoramico e qualche cavallo di potenza, ma fu dotata di un cambio più gradevole e robusto. A marzo 1957 giunse la terza serie, con interventi marginali sulla meccanica. Nel tempo giunsero alcune versioni speciali del modello, sviluppate ad hoc.

Lancia Aurelia B24 Spider
Foto Lancia
YouTube video
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!