Toyota Camry Toyota Camry

Toyota Camry: 41 anni dal debutto della V10

Il tempo vola. Sono passati 41 anni dal debutto in società della Toyota Camry. La prima generazione di questa berlina familiare fu svelata al pubblico il 24 marzo del 1982. Per la casa giapponese fu un prodotto benefico, per il grande successo messo a segno, anche se i primissimi tempi ebbero un andamento zoppicante. Gli uomini delle “tre ellissi” riponevano grandi speranze su questo modello, che non deluse le aspettative. Anzi, sul lungo termine fece pure meglio di quanto si aspettassero.

La Toyota Camry fu la prima auto a trazione anteriore del marchio ad essere dotata di un motore trasversale. Dopo la berlina giunsero la familiare e la coupé. Nel corso degli anni, questa vettura è stata sottoposta a una serie di step evolutivi. Nel 2012 giunse l’ottava generazione del modello. Sul finire degli anni ’90 guadagnò il rango di best-seller negli Stati Uniti d’America, svettando nelle classifiche di vendita.

La prima serie aveva la sigla di progetto V10, che non si riferiva all’architettura dei motori. Questi avevano un frazionamento minore (4 cilindri) e spaziavano dalle unità da 1.8 litri a quelle da 2.0 litri di cilindrata. La Toyota Camry rimase nella configurazione iniziale fino al 1986, con un restyling intermedio, datato 1984, che la fece diventare una seconda serie.

La vettura è stata costantemente rinnovata nel corso degli anni, con nuovi design e miglioramenti nella tecnologia e nella sicurezza. A livello mondiale è conosciuta per la sua affidabilità e per la sua robustezza. Caratteristiche che l’hanno resa una scelta popolare sul mercato. La XV10 (1991-1996) fu la terza serie del modello. Qui, in gamma, c’era un propulsore da 2.2 litri, sempre a 4 cilindri. Più raffinato il V6 da 3.0 litri, al top del listino, con i suoi 190 cavalli.

Dopo fu il turno della quarta e quinta serie della Toyota Camry: le XV20 (1996-2002) e XV30 (2001-2006). Quest’ultima veniva offerta anche con un motore da 3.3 litri, capace di sprigionare 210 cavalli. Poi giunsero la sesta e la settima serie, battezzate, rispettivamente, XV40 (2006-2011) e XV50 (2011-2018). Dal 2017 è disponibile l’ottava generazione del modello, la XV70, con il 4 cilindri da 2.5 litri, disponibile anche in versione ibrida, e con il V6 da 3.5 litri, che produce una potenza massima di 301 cavalli.

YouTube video

Fonte | Japonese Nostalgic Cars

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!