Alfa Romeo premi Auto Illustrierte Alfa Romeo premi Auto Illustrierte

Alfa Romeo fa incetta di premi in Svizzera

Gli apprezzamenti fanno sempre bene, specie se arrivano da un pubblico esigente come quello elvetico.

Alfa Romeo si è messa in luce anche quest’anno ai “Best Cars Awards“, emergendo dal difficile confronto con i prodotti di altri marchi. Il concorso, indetto dall’importante rivista svizzera Auto Illustrierte, è giunto nel 2024 alla trentesima edizione. A contendersi i riconoscimenti, nelle 13 categorie, sono state 455 vetture.

Il compito di scegliere nella vasta platea di modelli è stato assegnato ai lettori del magazine. Questi non hanno esitato a far spiccare il marchio del “biscione” in diversi ambiti. Alla splendida Alfa Romeo Giulia è andato il primo posto nella categoria “Berline medie dimensioni”.

Il suo fascino è molto sentito in suolo elvetico. Non può essere un frutto del caso il fatto che il modello abbia consentito alla casa automobilistica milanese, in quota Stellantis, di imporsi per la settima volta consecutiva in questa categoria. Sembra il segno di una passione radicata per i valori che porta in dote.

Alfa Romeo Giulia

Altrettanto forte il legame con l’Alfa Romeo Stelvio, al sesto successo ai “Best Cars Awards” di Auto Illustrierte nella categoria “SUV di grandi dimensioni/Fuoristrada”. È sulla buona strada l’Alfa Romeo Tonale, che ha fatto subito breccia nel cuore dei lettori della rivista svizzera, aggiudicandosi, per la seconda volta consecutiva il titolo nella categoria “Compact SUV/Fuoristrada”.

I tre modelli prima menzionati piacciono al pubblico elvetico: dal momento del loro lancio, in pratica, hanno conquistato ogni anno il primo posto nei rispettvi raggruppamenti, senza lasciare spazio alle auto dei rivali. Questo dovrà pur significare qualcosa. Il successo del marchio Alfa Romeo, in questo concorso, è stato consolidato dal primo posto messo a segno nella categoria “Design/Styling”, ma anche dai podi ottenuti nelle categorie “Pubblicità” e “Popolarità”.

Evidentementemente, la capacità di richiamo del “biscione” continua ad essere forte anche fuori dai confini nazionali. Del resto, non stiamo parlando di un marchio qualunque, vista la prestigiosa storia sportiva e culturale portata in dote da Alfa Romeo e dai suoi modelli, che hanno scritto pagine indelebili nell’antologia dell’automobilismo.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!