Tesla Cybertruck posteriore Tesla Cybertruck posteriore

Tesla Cybertruck, la polemica sui social: “Sembra una lavastoviglie”

Un utente che si è ritrovato davanti il Cybertruck di Tesla, ha commentato dicendo che “sembra una lavastoviglie”.

Tra sole due settimane avremo il piacere di assistere all’evento tanto atteso in cui saranno svelati tutti i dettagli del Cybertruck di Tesla e, in occasione, verranno consegnati i primi esemplari del pickup elettrico ai clienti. Il veicolo, ultimamente sempre al centro dell’attenzione, suscita particolare interesse, soprattutto per quanto riguarda il suo design, aspetto che ha destato notevoli controversie.

Secondo alcuni il retro del Cybertruck “sembra una lavastoviglie”

Recentemente, il veicolo è stato esposto a New York in condizioni perfette, dopo averlo visto qualche giorno prima a Santa Monica in una versione total black dal design alquanto dibattuto. Un giornalista, dopo averlo esaminato da vicino, non ha esitato a esprimere giudizi fortemente critici, definendolo “orribile e di scarsa qualità”.

Il design del Cybertruck è indubbiamente il fulcro delle discussioni e, nei giorni scorsi, una foto pubblicata su Reddit ha offerto una prospettiva insolita, mostrando il posteriore del veicolo da un’angolazione mai vista prima. Questa visuale sembra corrispondere a quella che un automobilista avrà quando si troverà di fronte il pickup elettrico.

Le reazioni su Reddit sono state caratterizzate da toni decisamente ironici. C’è chi ha scritto: “Sì, scusa, sono bloccato nel traffico dietro un congelatore a pozzetto”. Oppure: “Sembra che Musk abbia preso spunto da una lavastoviglie vista in negozio”. E ancora: “Cinquant’anni di illustrazioni raffiguranti veicoli futuristici e questo è ciò che esce fuori? Patetico”.

Indubbiamente, il design del retro del pickup elettrico è oggetto di discussione, in quanto elimina la linearità riscontrabile da altre angolazioni. La parte posteriore si presenta piatta in maniera evidente, forse in modo eccessivo, suscitando perplessità in molti osservatori. In aggiunta alle controversie sul design, è emersa recentemente un’altra polemica legata a una clausola nel contratto di vendita del pickup. Questa clausola impediva ai clienti di rivendere il veicolo per un anno dopo la consegna, il che ha alimentato ulteriormente il dibattito.

Non resta che attendere con impazienza le prossime due settimane per scoprire tutti i dettagli del tanto chiacchierato Cybertruck, inclusi i prezzi delle diverse varianti.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!